Syngenta, innovazione e digitalizzazione per garantire il futuro di un’agricoltura sostenibile

Syngenta, da anni protagonista dell’agro-industria mondiale, è una realtà impegnata nello sviluppo di un’agricoltura sostenibile proprio attraverso un incessante lavoro di ricerca. Garantire la sicurezza alimentare è uno dei principali obiettivi che l’azienda persegue, in maniera costante e attraverso l’innovazione, per individuare le migliori soluzioni volte a sostenere gli imprenditori agricoli nelle loro scelte e a proteggere le colture e l’ambiente

Gli agricoltori oggi si trovano a dover affrontare sfide cruciali che investono l’intera filiera agroalimentare come i cambiamenti climatici, la crescita esponenziale dei problemi fitosanitari delle colture, lo sfruttamento eccessivo delle risorse naturali. Per sostenerli nell’affrontare queste difficoltà, Syngenta ha lanciato Cropwise, una nuova piattaforma digitale realizzata per contenere tutti i servizi digitali e le più recenti tecnologie sviluppate dall’azienda a supporto della protezione dei campi.
La piattaforma permette una gestione congiunta degli strumenti digitali messi a disposizione dall’azienda nel mondo attraverso una declinazione su quattro livelli: Cropwise Sustainability, Cropwise Imagery, Cropwise Protector e Cropwise Seed Selector.
In questo modo, sarà possibile per gli agricoltori coordinare tramite uno stesso strumento i diversi applicativi tecnologici utili all’intervento e al monitoraggio integrato dei campi, per l’utilizzo mirato degli agrofarmaci a loro difesa e per la salvaguardia del suolo e delle risorse naturali.
Tra gli elementi più innovativi c’è sicuramente la sezione Sustainability, composta da eMAT, la piattaforma che permette di incrociare , in ambito vitivinicolo, i profili residuali degli agrofarmaci impiegati con le normative vigenti sui Limiti Massimi dei Residui, per facilitare l’accesso alle certificazioni di qualità e ai mercati internazionali, e Runoff Tool, lo strumento per valutare i rischi di erosione del suolo e di ruscellamento e per suggerire l’intervento con le adeguate pratiche di mitigazione. Ad accrescere il valore di questa applicazione per gli agricoltori contribuiscono anche le altre sue anime, Cropwise Imagery che, attraverso il potere delle immagini satellitari, permette una rapida verifica da remoto sullo stato di salute delle coltivazioni e Cropwise Protector, il sistema che indica il momento migliore per intervenire a difesa dei cereali dalle malattie fungine, un supporto concreto all’agricoltore per un processo decisionale più rapido e accurato, a beneficio della produttività e dell’ambiente.
Attraverso queste applicazioni Syngenta intende fornire soluzioni per semplificare la gestione delle colture, massimizzando il potenziale delle aziende agricole attraverso dati, informazioni e servizi previsionali. Lo sviluppo di applicazioni sempre più adatte alle produzioni fa dunque parte di una visione d’insieme altamente produttiva e di qualità.

“Siamo orgogliosi di presentare uno strumento che migliorerà concretamente le possibilità per gli agricoltori di intervenire in maniera efficace per la gestione e protezione delle colture e per contrastare le problematiche climatiche, fitosanitarie e geologiche che sempre più frequentemente minacciano la buona resa e la qualità delle produzioni made in Italy”.

Riccardo Vanelli  – CEO Syngenta Italia

“La piattaforma offre un pannello di controllo e di gestione comune alle soluzioni digitali di ultima generazione che in questi ultimi anni sono stati al centro della nostra offerta di valore in Italia e nel mondo. L’applicazione dei principi dell’agricoltura 4.0 non può dirsi tale se le imprese non lavorano congiuntamente alla risoluzione dei rischi e ad uno sfruttamento combinato del potenziale tecnologico attualmente a loro a disposizione”.

Giacomo Purromuto – new Technologies technical lead di Syngenta Italia