Pesca e acquacoltura, turismo costiero e marittimo, biotecnologie ed energie rinnovabili marine, cantieristica e offshore. Ovvero i pilastri della Blue Economy, ma soprattutto il cuore di SEALOGY, il nuovo evento in programma alla Fiera di Ferrara dal 20-22 novembre 2020.Questa scelta è dettata anche dalla concomitanza con la Giornata mondiale della pesca (21 novembre), istituita per salvaguardare uno dei settori trainanti dell’economia blu, in un’ottica di sostenibilità e di giustizia sociale.
Testimonial d’eccezione: Gregorio Paltrinieri, campione olimpico in carica dei 1.500 metri stile libero

Sarà una piazza reale in cui tutti gli attori del mare e della filiera ittica possono entrare in contatto, trovare occasioni di business, dare un apporto concreto allo sviluppo sostenibile e all’impostazione della programmazione europea 2021-2027, confrontarsi sulle tecnologie più all’avanguardia e sulle migliori pratiche per la tutela e la promozione dell’ambiente marino. Un appuntamento atteso da tempo in Italia e il riferimento europeo per le economie del mare.Nelle giornate dal 20 al 22 novembre le porte saranno aperte al grande pubblico, scuole e famiglie comprese. Ad accogliere i visitatori, l’asso del nuoto mondiale Gregorio Paltrinieri.
Inoltre laboratori di educazione al gusto e al consumo responsabile, show cooking, mostre, incontri con gli autori di libri sul mare, visite guidate nei luoghi di produzione e di trasformazione, dalla Sacca di Goro al Delta del Po, fino all’antica Manifattura dei Marinati, a Comacchio.

Il nostro magazine #AMBIENTE Educazione e Tutela –  www.ambiente.news – sarà Media Partner di #SEALOGY2020 

per saperne di più